rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

#12aprile, spunta un nuovo video: manifestante preso a calci da tre agenti

Dopo il caso della ragazza calpestate, ancora polemiche per le nuove immagini che mostrano ulteriori violenze degli agenti nelle concitate fasi della guerriglia di via Veneto

Spunta un nuovo video relativo alla guerriglia di sabato scorso tra via Veneto e Piazza Barberini. Dopo la ragazza calpestata a piazza Barberini , spuntano delle nuove immagini in cui si vede un giovane preso a calci e manganellate dagli agenti. Un'aggressione di pochi secondi, tanto quanto basta però per immortalare un abuso e scatenare nuove polemiche.

VIDEO | Quattro contro uno: il video del pestaggio

LE IMMAGINI - Un manifestante è a terra, inerme, bloccato dal ginocchio di un agente. Le immagini, crude e violente, parlano chiaro con altri tre agenti che gli si scagliano contro. Manganellate, calci al petto e alla schiena. Poi, via verso la guerriglia, Come se nulla fosse successo. Neanche per la telecamera, che non indugia un secondo di più sul ragazzo 'pestato'.

LA "PASSEGGIATA SULLO ZAINO" - Come già accaduto con il loro collega, protagonista di una "passeggiata" su una manifestante a terra, ferita ad inchiodare gli agenti sono le immagini. Nel caso della ragazza calmpestata l'uomo si è presentato spontaneamente in questura ed ha provato a difendersi: "Ho creduto di calpestare soltanto uno zainetto". Ma l'ipotesi di reato nei suoi confronti è dura: "Lesioni volontarie aggravate dall'abuso di potere". 

Così come dure erano state le parole del capo della polizia, Alessandro Pansa, che non aveva neanche tentato un'ultima difesa del suo agente. "Abbiamo un cretino da identificare e sanzionare" aveva commentato. Oggi, evidentemente, ci sono altri "cretini da identificare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#12aprile, spunta un nuovo video: manifestante preso a calci da tre agenti

RomaToday è in caricamento