Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incendio in un bar a Borghesiana: così la polizia locale ha salvato venti persone

 

Sono stati evacuati e messi in salvo dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale intervenuti prontamente sul luogo dell'incendio. E' accaduto alle 4:30 della notte del 22 maggio quando un vasto rogo ha colpito un locale che si trova al civico 1791 della via Casilina, nella zona di Borghesiana, periferia est della Capitale. Alte le fiamme che hanno costretto all'evacuazione un gruppo di circa 20 persone che alloggiavano nell'edificio adiacente il bar circondato dalle fiamme. 

Incendio al bar a Borghesiana 

Gli Agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, mentre svolgevano attività di monitoraggio nella zona , dopo aver partecipato alle operazioni di cancellazione dei murales nel vicino quartiere di Tor Bella Monaca, notavano delle fiamme provenienti da una via limitrofa. Giunto prontamente sul posto, il personale, dopo aver allertato i Vigili del Fuoco, si adoperava nel tentativo di avvisare gli inquilini dell'edificio adiacente, ed in parte sovrastante il bar, già pervaso dal fumo. Non ricevendo alcuna risposta dall'interno dello stabile, intervenivano con la forza per aprire il portone d'ingresso.

Evacuate venti persone 

Grazie alla sollecita azione degli Agenti è stato possibile scongiurare il peggio. Le persone,  colte nel sonno,  non si erano accorte del fumo che aveva invaso tutto l'edificio. Gli inquilini, subito soccorsi, non sono rimasti intossicati né hanno riportato ferite. Solo tanta paura. Gli stessi hanno rifiutato l'ausilio della Sala Operativa Sociale, ricevendo assistenza presso parenti ed amici.

Stabile sotto sequestro 

L'intervento dei Vigili del Fuoco ha permesso di domare le fiamme e spegnere l'incendio. Lo stabile, con evidenti danni, è stato posto sotto sequestro ai sensi dell'art. 354 del codice penale. Le indagini sono in corso per accertare le cause che hanno provocato il rogo. Al momento non si può escludere alcuna ipotesi, compresa quella dell'atto doloso. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento