VIDEO | Assalto alla sede della Cgil, fascisti e no green pass occupano il sindacato. Le immagini

Alla testa dei manifestanti i militanti dell'ultradestra romana

Un vero e proprio assalto sfociato in una occupazione della sede della Cgil. Quando il corteo non autorizzato raggiunge i palazzi del sindacato romano di corso d'Italia, poco distante da Piazza del Popolo, alla testa dei No Green Pass ci sono i militanti di Forza Nuova e i ristoratori di Io Apro. Ma anche tanti scettici verso le scelte del governo che ha imposto l’obbligo di Green Pass anche sui posti di lavoro dal prossimo 15 ottobre. 

Tra i tanti presenti davanti alla sede nazionale della CGIL si distingue anche una ragazza che nonostante si proclami contraria all'obbligo vaccinale perché dice di aver perso il fratello,  fa scudo con il proprio corpo ponendosi tra le forze dell'ordine schierate a protezione della sede sindacale e i manifestanti. Tra loro si distinguono noti esponenti dei movimenti della destra romana. 

I facinorosi inneggiano a Giuliano Castellino, leader del movimento neofascista Forza Nuova e tra i principali organizzatori dei No Green Pass romani. Molti i video pubblicati sulle chat telegram che accompagnano la protesta a pochi giorni dall'avvio del green passs obbligatorio sui luoghi di lavoro. "Ecco Castellino", esclama in uno di questi un manifestante alla vista del leader di Forza Nuova, in cima alle scale d'ingresso del palazzo del sindacato. E giù cori a favore di "Giuliano". 

E' presente anche Roberto Fiore, altro leader del movimento neofascista. Un piccolo cordone di polizia separa i manifestanti dall'ingresso, ma la forza d'urto argina la barriera, con il corteo che sfonda la resistenza ed entra nella sede della Cgil. 

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Assalto alla sede della Cgil, fascisti e no green pass occupano il sindacato. Le immagini

RomaToday è in caricamento