Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Distretto del falso a Tor Bella Monaca, sequestrati 20mila capi di abbigliamento contraffatti

Sedici le persone denunciate dai militari della Guardia di Finanza

 

Un distretto del falso con macchinari professionali. Una vera e propria organizzazione “multietnica” di falsari con base a Tor Bella Monaca e ramificazioni nella periferia orientale della Capitale è stata smantellata dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, che hanno denunciato 16 persone alla locale Autorità Giudiziaria e sequestrato oltre 20 mila prodotti riproducenti marchi e modelli dei più noti brand.

Le indagini delle Fiamme Gialle del Gruppo di Tivoli, partite monitorando i siti on line in cui veniva pubblicizzata l’offerta di capi di abbigliamento (Nike, Adidas, Puma, Fila, Lacoste, Versace, Prada, Gucci, Ralph Laurent, Fendi e altre), hanno permesso di ricostruire l’intera filiera distributiva e delineare i ruoli di ciascuno dei membri del sodalizio.

Distretto del falso a Tor Bella Monaca 2-2

I capi di vestiario venivano acquistati da operatori cinesi e rifiniti presso 6 laboratori artigianali allestiti all’interno di abitazioni private, con l’apposizione delle etichette termoadesive e dei loghi delle note “griffe”, ubicati nei quartieri di Tor Bella Monaca, Rocca Cencia, Torre Angela, Torre Gaia e Colle Prenestino.

Tra i prodotti sequestrati scarpe, maglie, t-shirt, pantaloni, maglioni, giubbini, borse e felpe. I membri dell’organizzazione (5 italiani, 6 marocchini, 4 cinesi e 1 rumena) dovranno rispondere dei reati di ricettazione, produzione e importazione di beni recanti marchi contraffatti.

L’operazione si inserisce nel più ampio dispositivo messo in atto dalla Guardia di Finanza di Roma per la salvaguardia dell’economia legale e la tutela degli imprenditori onesti.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento