rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Viale Etiopia: finta dentista riceveva i pazienti nel suo appartamento, denunciata

La donna di 61 anni non possedeva la laurea in medicina, nè l'abilitazione all'esercizio della professione

Esercitava la professione di dentista all’interno della sua abitazione in viale Etiopia, senza però possedere alcun titolo per farlo: né la laurea in medicina né l’abilitazione all’esercizio della professione odontoiatrica.

A scoprire la truffa sono stati gli agenti del commissariato Esquilino, diretti da Stefania D’Andrea che, attraverso pedinamenti e appostamenti nelle vicinanze dell’appartamento, hanno  capito che la casa era frequentata da un gran numero di pazienti.
 
All’interno dell’appartamento, gli agenti hanno trovato una poltrona odontoiatrica completa di manipoli, turbina, siringa aria-acqua, pedaliera con comandi, lampada, aspira saliva, di una cassettiera odontoiatrica contenente numerosi attrezzi per le cure dentistiche, protesi dentarie e uno sterilizzatore elettrico.

Tutte le strumentazioni sono state sequestrate. La donna di 61 anni è stata denunciata per esercizio abusivo della professione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Etiopia: finta dentista riceveva i pazienti nel suo appartamento, denunciata

RomaToday è in caricamento