Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Via Pontina e l'inferno dei lavori: pendolari stremati

Traffico in tilt e pendolari stremati su via Pontina a causa dei cantieri per la messa in sicurezza della strada che occupano la metà di entrambe le carreggiate. Traffico paralizzato

L'inizio dei lavori di manutenzione di via Pontina si è tradotto nell'inizio di un nuovo incubo per i pendolari dell'arteria che già quotidianamente sono provati dal traffico.

I cantieri sono aperti durante il giorno e non la notte, ma soprattutto occupano metà della carreggiata in entrambi i sensi di marcia. I lavori, di per sé, sono estremamente importanti perché riguardano la messa in sicurezza della strada segnata da buche e crepe.

Le ditte dell’Astral, azienda regionale per le strade, hanno aperto i cantieri in due punti diversi: all’altezza dello svincolo per Ardea km 32,000 nella corsia verso Latina e a Tor de’Cenci, tra le progressive 16,000 e 18,000, in direzione di Roma. Dalle 10 del mattino di ieri, quando le bitumiere e gli operai sono entrati in attività, in prossimità dei lavori è esploso il panico. Il dimezzamento delle corsie ha mandato in tilt la circolazione ed i nervi degli automobilisti alle prese con code chilometriche.

“Non abbiamo le risorse economiche per tenere aperti i cantieri solo di notte. Operare nelle ore notturne per non incidere sul traffico - spiega il responsabile dell’Area manutenzione Astral, ingegner Claudio Di Biagio - incide molto sul costo del cantiere, almeno un 10 per cento in più”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Pontina e l'inferno dei lavori: pendolari stremati

RomaToday è in caricamento