Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / via Frattina 101

Via Frattina: travi pericolanti in un palazzo del Centro, sigilli ad un negozio

Nastri gialli anche alla sala colazione del B&B del piano superiore. Le indagini di Polizia Locale e i Vigili del Fuoco a seguito di un esposto

Un palazzo al centro di Roma a "rischio crollo" per il cedimento di alcune travi, con un negozio e un bed and breakfast temporaneamente evacuati. E' quanto successo oggi 2 settembre in via Frattina. Tutto è iniziato intorno alle 9 quando il I Gruppo Trevi della Polizia Locale ha fatto partire si sono recati al civico 101 per un esposto a seguito di "problemi edilizi" per "travi puntellate" anomale, effettuando quindi analisi tecnico-scientifiche sul luogo. 

Lo stabile, che non ospita abitazioni private, dopo le prime indagini era risultato "risultato a rischio crollo per il cedimento di alcune travi", come ha riferito la Polizia Locale per problemi "più gravi rispetto a quelli segnalati".

Video: la situazione in via Frattina

Sul posto, allertati, sono così giunti anche i Vigili del Fuoco di Roma che hanno esaminato la struttura dall'interno. Il negozio e il bed and breakfast sono stati fatti sgomberare, temporaneamente, per precauzione. In strada, oltre gli esercenti, anche gli ospiti delle 5 stanze dell'affittacamere

Dopo i primi riscontri tecnici la situazione è stata definita "sotto controllo". Nell'edificio non ci sono infatti segni di "nuovi cedimenti imminenti" e così, intorno alle 13 circa, le forze dell'ordine hanno dato l'ok ai gestori del B&B di poter riaccogliere i proprio ospiti nelle rispettive stanze.

Gli alloggi dell'affittacamere sono a norma e non c'è pericolo per gli ospiti. Sigilli e nastri gialli, invece, al negozio di abbigliamento al piano terra di via Frattina 101 e nella sala colazione del B&B. Poco tempo prima dell'esposto, alcuni lavori erano stati effettuati al piano terra, dove appunto c'è la boutique.

A segnalare la vicenda, lo scorso 4 settembre, il consigliere del Municipio XI Daniele Catalano. L'esponente della Lega, con una missiva inviata ai Vigili del Fuoco, alla Polizia Locale e ai dirigenti del Municipio I, aveva richiesto una "attenta verifica del tetto" del locale commerciale di via Frattina dal momento che c'erano travi con "evidenti cedimenti strutturali". Oggi il sopralluogo con le disposizioni che ne sono conseguite.

"Oggi ci troviamo a commentare l'ennesimo scampato pericolo. Proprio su questo negozio sito in via Frattina oltre un mese fa avevamo ricevuto una segnalazione che prontamente avevamo inoltrato per timori collegati a possibili cedimenti strutturali", si legge in una nota congiunta di Catalano e Fabrizio Santori. 

"Una sottovalutazione che poteva costare caro sia ai dipendenti, sia a turisti e avventori del negozio nonché agli ospiti dei piani superiori del B&B. Roma negli ultimi anni ha visto una serie di crolli praticamente su tutto il territorio. - si legge nella nota della Lega - Serve un attento e costante monitoraggio del patrimonio immobiliare che, paradossalmente, ha proprio nel centro storico il suo punto debole, con palazzi da cui spesso si registrano distacchi di intonaco e caduta di calcinacci che mettono a repentaglio i cittadini".

Le immagini prima del 4 settembre

Via frattina 4-2

Le immagini prima del 12 settembre

via frattina 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Frattina: travi pericolanti in un palazzo del Centro, sigilli ad un negozio

RomaToday è in caricamento