rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via del Corso

Via del Corso, finto set pubblicitario nasconde installazione pubblicitaria abusiva

All'arrivo degli agenti i responsabili hanno esibito una autorizzazione ritenuta non idonea

Un finto set cinematografico che nascondeva installazione pubblicitaria abusiva posizionata al centro della piazza. Nel primo pomeriggio di sabato gli agenti del gruppo Centro della Polizia di Roma Capitale sono intervenuti in via del Corso, altezza Largo Goldoni.

Alcune persone, facenti capo ad una azienda di gioielleria, avevano montato una ingombrante struttura a scopo di intrattenimento, per distribuire ai passanti materiale pubblicitario con il quale veniva effettuata la promozione di uno dei prodotti. Sul luogo era attivo un gruppo elettrogeno, presumibilmente per produrre energia per l'illuminazione serale.

All'arrivo degli agenti i responsabili hanno esibito una autorizzazione per riprese cinematografiche, ma l'assenza di macchine da presa e di "set" ha reso chiaro che l'autorizzazione richiesta era un "escamotage" per aggirare una richiesta ben più difficile da ottenere.

La struttura è stata immediatamente smantellata: i responsabili dell'iniziativa, oltre ad essere multati, sono stati convocati, su disposizione del vicecomandante Antonio Di Maggio, presso gli uffici del Comando Generale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via del Corso, finto set pubblicitario nasconde installazione pubblicitaria abusiva

RomaToday è in caricamento