Cinecittà est: da fidanzato geloso a stalker, con un punteruolo tenta di aggredire la sua amata

La coppia era insieme da circa sei mesi. Da tre il 36enne aveva iniziato a perseguitare e picchiare la compagna, accusandola di avere altre relazioni

Era iniziata come una storia d'amore, ma si è conclusa come una storia di violenza. Lui un 36enne romano ha cominciato a perseguitare e picchiare la fidanzata 30enne. Finchè ieri non è stato fermato dai Carabinieri dopo l'ennesimo atto persecutorio.

La coppia si era conosciuta circa sei mesi. All'inizio, l'amore ha trionfato, poi dopo tre mesi l'incubo. Il 36enne ossessionato dalla gelosia ha cominciato a pedinare la ragazza. Ogni occasione era diventata buona per picchiarla e accusarla di avere altre relazioni. L'ultima aggressione è stata di ieri.

Questa volta però la 30enne romana, esasperata dai maltrattamenti, ha deciso di chiedere aiuto alla madre. Giunta sul posto, la donna ha trovato la figlia, ma non il malvivente che si era già allontanato. Le due hanno perciò deciso di tornare a casa e qui è ricomparso l'aggressore. Questo si aggirava nei pressi del loro appartamento in viale Antonio Ciamarra, nel quartiere Cinecittà Est. L'unica cosa da fare, chiamare i carabinieri.

Raggiunte le donne, i militari le hanno accompagnate fino al portone di casa e si sono poi dedicati all'uomo. Lo hanno sorpreso che attendeva la fidanzata con in mano un punteruolo. E' stato immediatamente bloccato e arrestato con l’accusa di atti persecutori. Giudicato con rito direttissimo, il 36enne non potrà più avvicinarsi alla donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'accaduto, la vittima ha invece raccontato la sua violenta storia d'amore alle forze dell'ordine. Ho parlato dei maltrattamenti e di una volta in cui il compagno le ha spento una sigaretta sul corpo. L'amore le ha impedito di denunciarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento