rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Magliana / Via Luigi Candoni

La via dove gli autobus vengono presi a sassate e danneggiati

In via Candoni ormai i conducenti di Atac e Roma Tpl non si sentono sicuri. Il Comune recentemente ha puntato il dito contro il campo rom

A Roma c'è una strada dove gli autobus, che siano di Atac o di Roma Tpl, vengono centrati dai sassi lanciati da qualche malintenzionato. Via Luigi Candoni, la strada che costeggia il campo nomadi, non è sicura. Quasi quotidianamente, in quella strada vengono lanciate pietre che infrangono i vetri dei mezzi pubblici causando non pochi problemi. Il primo tra tutti, quello dello scarso senso di sicurezza in cui vivono i conducenti. L'altro, è quello del disservizio all'utenza. Già, perché un bus con il vetro danneggiato, significa metterlo fuori uso in attesa di riparazione. 

Da inizio anno sono undici le vetture danneggiate da lancio di sassi, più della metà in via Candoni. L'ultimo episodio sabato scorso. Prima ancora il 22 febbraio quando a essere preso di mira è stato un bus della linea 771 della Roma Tpl, dove non si trovavano passeggeri a bordo. La questione delle sassaiole contro i mezzi dell'Atac e del danneggiamento dei mezzi nel deposito, lo scorso gennaio sono stati al centro di un vertice in prefettura coordinato dal prefetto Bruno Frattasi alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine e dagli assessori comunali Barbara Funari (Politiche Sociali), Monica Lucarelli (Sicurezza) ed Eugenio Patanè (Mobilità).

L'ipotesi dello spostamento del campo, ventilata sia da Patanè sia dal presidente del Municipio XI, Gianluca Lanzi, è attualmente difficile da percorrere. Nel breve termine sono state concordate tre principali misure da adottare: il potenziamento delle telecamere di sorveglianza, l'installazione di reti all'altezza dei varchi da cui provengono le sassaiole e più controlli e presidi da parte delle forze dell'ordine. 

Lo scorso 6 febbraio, il sindaco Roberto Gualtieri ha firmato una ordinanza con la quale ha predisposto un servizio della polizia locale di Roma Capitale di vigilanza interna al campo rom, per evitare gli incendi nei moduli abitativi, spesso dovuti ad allacci abusivi finalizzati alla sottrazione di energia elettrica. Per quanto riguarda la questione del continuo lancio di sassi contro gli autobus, che siano di Atac o di Roma Tpl, invece ancora nessuna soluzione. Il problema non accenna a diminuire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La via dove gli autobus vengono presi a sassate e danneggiati

RomaToday è in caricamento