I vespasiani si rifanno il look: saranno a pagamento e a prova di turisti

Il progetto, passato in giunta capitolina, è costato un milione di euro. Avranno un punto informazioni per i turisti che potranno anche acquistare la carta per i tour convenzionati con Roma Capitale. Saranno aperti almeno 10 ore al giorno

Accompagnano l'uomo da millenni e si sono modificati assecondando il cambiamento dei tempi e le evoluzioni della tecnologia. Derivano il loro nome dall'imperatore Tito Flavio Vespasiano, che li sottopose a tassazione. Tra i più bizzarri e particolari ci sono quelli giapponesi, decorati con i famosi Manga, ma quelli romani sono da meno. I vespasiani del centro della Capitale stanno per rifarsi il look e diventare high tech. Saranno a pagamento e a prova di turisti, tanto che ospiteranno anche un punto informazioni per loro. I materiali con cui verranno costruiti sono vetro e metallo e avranno una struttura esterna a forma ottagonale.

Al loro interno si potrà acquistare l'acqua, attraverso distributori automatici e merchandising autorizzato dall'amministrazione capitolina. E per rispondere alle necessità dei turisti, si potrà acquistare anche la Roma-pass, i tour convenzionati con Roma Capitale. Saranno aperti almeno 10 ore al giorno e ad accogliere i turisti ci sarà personale bilingue e personale addetto alla custodia, conduzione e pulizia. Il concessionario dovrà assicurare la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti i servizi igienici. Il progetto, passato in giunta capitolina, è costato un milione di euro. Ogni turista che vorrà fare uso di questi servizi dovrà pagare un euro, ad eccezione di coloro che avranno già acquistato la Roma-Pass, che potranno utilizzare i servizi gratuitamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento