Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Maltempo: caos in città, alberi caduti e mezzi pubblici in tilt

Diversi i problemi causati dal maltempo: alcuni alberi sono caduti per il vento, mareggiate sul litorale, una tromba d'aria a Civitavecchia e treni fermi

La città si è svegliata all'insegna del maltempo che ha poi caratterizzato e determinato l'andamento di tutta la giornata. La Protezione Civile ieri aveva lanciato l'allerta per l'ondata di maltempo che si sarebbe abbattuta oggi su Roma e Provincia.

Così è stato: durante la giornata si sono alternati forti raffiche di vento a scariche di pioggia che hanno lasciato il segno sulla viabilità e sul trasporto pubblico, in particolar modo quello su rotaia, che ha subito diversi problemi.

TRENI NEL CAOS - Alcune stazioni della linea B della metropolitana sono rimaste senza corrente a causa del maltempo e i treni sono stati rallentati. Problemi simili per la Roma-Lido dove si è proceduto a binario unico. Peggiore la situazione per i treni regionali, in particolar modo per la linea Fr3 e Fr4. La circolazione  fra Cesano e Capranica, sulla linea FR3 Roma -Viterbo, è stata sospesa a causa del maltempo, stessa sorte per la circolazione fra Albano e Ciampino, sulla linea FR4 Albano – Roma. La linea dei Castelli è stata sospesa per la caduta di un albero.

ALBERI CADUTI – Anche nella capitale sono caduti diversi alberi a causa del vento. In via Prenestina si sono dovuti deviare gli autobus proprio per la caduta di un pino. Un grosso albero è caduto anche nei pressi del ministero delle Infrastrutture in lungotevere Thaon de Revel, provocando rallentamenti sul traffico anche nel quadrante nord della città. Un altro albero si è completamente sradicato ed è caduto in via Pirro Ligorio a San Saba, ma non ha provocato danni.
Un pino lungo oltre 4 metri è caduto stamani anche in viale XXIV maggio a Grottaferrata ed ha colpito un'auto in transito. Il conducente è rimasto illeso.  

LITORALE - Oltre all'accumulo di detriti nella darsena portuale, il litorale tra Ostia, Fiumicino e Fregene ha fatto i conti con una forte mareggiata da sud-sudest, forza 6-7 con vento fino a 30 nodi, dopo che gli arenili erano già stati messi a dura prova nelle ultime ondate di maltempo.
A Fiumicino, tutte le imbarcazioni hanno riparato, rinforzando gli ormeggi, a monte del porto canale, a ridosso del ponte 2 Giugno. La situazione è monitorata dalla Capitaneria di Porto di Roma. Sul territorio, a Fiumicino, c'é stato, per la pioggia, un cedimento del manto stradale su via Priaroggia e si è intervenuti per mettere in sicurezza alcuni pali e tabelloni pericolanti, e per dei rami pericolanti. Nel frattempo il comune costiero ha inviato la richiesta di stato di calamità alla Regione Lazio per i danni provocati dalla mareggiata che, per gli allagamenti, costrinse allo sgombero alcuni residenti del Passo della Sentinella.

TROMBA D'ARIA A CIVITAVECCHIA - Una tromba d'aria, seguita da un violento nubifragio si si è abbattuta questa mattina su Civitavecchia. Il forte vento ha fatto cadere l'impalcatura di un cantiere sotto sequestro in piazza XXIV Maggio, che è piombata sul tetto del maxi tendone attiguo al mercato del pesce, provocando un ampio squarcio alla tensostruttura. Decine le richieste d'intervento giunta al centralino della caserma dei vigili del fuoco per rimuovere alberi, cartelloni, insegne pubblicitarie e cornicioni divelti dalla tromba d'aria.


Chiuso il sottopasso in località Fiumaretta, che era stato completamente allagato dall'ondata di maltempo verificatasi la notte tra l'11 e il 12 novembre scorso. Sono saltati anche i ripetitori della telefonia mobile in vaste aree a nord della città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: caos in città, alberi caduti e mezzi pubblici in tilt

RomaToday è in caricamento