Vandali al Verano: danneggiati e messi a soqquadro gli uffici tecnici di Ama

Il presidente di Ama Luisa Melara: "Episodio grave che danneggia patrimonio e collettività"

Questa notte, ignoti hanno fatto irruzione presso il Cimitero Monumentale del Verano, danneggiando e mettendo a soqquadro gli uffici tecnici e amministrativi adiacenti alla Camera mortuaria. Ama ha prontamente allertato la Polizia di Stato che ha svolto i rilievi del caso. I responsabili dei Cimiteri Capitolini sporgeranno regolare denuncia contro ignoti. I vandali hanno rotto la porta-finestra degli uffici, hanno reso inagibili gli stessi e danneggiato i distributori di bevande e cibo presenti all’interno. La stima dei danni, secondo quanto spiega Ama in una nota, è tuttora in corso.

Per il Presidente di Ama, Luisa Melara "si tratta dell’ennesimo atto vandalico, un episodio grave, che colpisce il patrimonio di Ama e di Roma Capitale, e quindi della collettività. Il nostro personale è già a completa disposizione delle Forze dell’Ordine e siamo pronti a fornire tutti gli elementi utili, tra cui le immagini registrate dalle 40 telecamere del nostro sistema di videosorveglianza, attivo 24 ore su 24".

Nonostante l’atto vandalico, il Cimitero Monumentale del Verano è comunque regolarmente aperto al pubblico, garantendo tutti i consueti servizi di accoglienza dei cittadini. A breve, ripartiranno regolarmente le operazioni di tumulazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento