Cronaca Fiumicino

Roma-Fiumicino, vandalizzato treno Taf: "Immagini registrate dalle telecamere"

Il primo modello con monitor a bordo è in circolazione da meno di un mese. Le riprese al vaglio della Polizia Ferroviaria

Il treno Taf vandalizzato

Una gomma da masticare, un foglio adesivo e un pezzo di carta. Sono i materiali utilizzati per cercare di oscurare tre telecamere per poi  imbrattare i sedili di una carrozza del treno. E accaduto fra il 26 e 27 aprile, probabilmente durante un viaggio sulla linea FL1 Fiumicino Aeroporto – Roma – Orte. Il treno preso di mira è il nuovo prototipo TAF (Treni Alta Frequentazione), quello con le immagini live nelle carrozze, 22 monitor e 32 telecamere, presentato da Trenitalia circa un mese fa. 

I vandali non hanno però tenuto conto dei sistemi innovativi di registrazione a bordo: tutte le immagini sono ora al vaglio della polizia ferroviaria e fra queste anche quelle dell’autore (o gli autori) dell’atto vandalico.
 
Sono due i treni attualmente in circolazione provvisti di telecamere, di schermi e del dispositivo  “people counter”, per il calcolo dei viaggiatori saliti e discesi.  La prossima settimana se ne aggiungerà un terzo.  Una novità assoluta in Italia, in grado di offrire un viaggio più sereno e confortevole sui treni regionali di Trenitalia.
 
Questa rivoluzione tecnologica riguarderà tutta la flotta TAF del Lazio, in tutto 44 convogli. Entro dicembre 2016 saranno circa 300 le corse quotidiane effettuate sui treni con le nuove dotazioni  e oltre 150 mila i passeggeri che ogni giorno ne potranno usufruire. L’investimento di Trenitalia Regionale Lazio è di circa 8,8 milioni di euro, inserito nell’ambito del contratto di servizio con la Regione Lazio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Fiumicino, vandalizzato treno Taf: "Immagini registrate dalle telecamere"

RomaToday è in caricamento