rotate-mobile
Cronaca Appio Latino / Via Appia Nuova, 522

Sesto attacco al Servizio Giardini in due settimane: distrutti altri mezzi a Villa Lazzaroni

Ignoti ancora all'opera nell'area nell'area dell'Appio Latino, già presa di mira. Prima era toccato a Villa Borghese e Villa Carpegna. Diaco: "Profondamente indignati ma andiamo avanti"

Un attacco vandalico ogni due giorni, sette in due settimane. Questa la triste media di una serie di danneggiamenti registrati in diverse sedi del Servizio Giardini della Capitale a cominciare dalla notte di mercoledì 3 maggio, esattamente due settimane fa. Ad essere presa nuovamente di mira l'area di Villa Lazzaroni, sulla via Appia Nuova, dove anche questa mattina gli operatori hanno fatto i conti con alcuni mezzi vandalizzati nel corso della notte. Lo rende noto Daniele Diaco, consigliere capitolino del M5s nonché presidente della Commissione IV Ambiente in Campidoglio. "Ancora danni ingenti ai nostri mezzi del Servizio Giardini, di nuovo a Villa Lazzaroni - scrive Diaco sulla propria pagina facebook postando le foto dei mezzi danneggiati -. È inconcepibile che qualcuno possa pensare di ottenere profitto dal danneggiamento di cose destinate a pubblica utilità e a pubblico servizio. Vanno innanzitutto contro i loro stessi interessi oltre ovviamente contro gli interessi di tutti i cittadini romani"

SESTO ATTACCO IN DUE SETTIMANE - Così dopo Villa Paganini, Villa Carpegna, la sede dell'VII Servizio Operativo Municipale (3 maggio), Villa Borghese (il 15 maggio) e Villa Lazzaroni (il giorno prima, il 14 maggio), questa notte i soliti ignoti si sono ripresentati nella sede dell'Appio Latino. "Siamo profondamente indignati ma andiamo avanti - denuncia ancora Daniele Diaco -. Per noi questo è solo il segnale che stiamo facendo un ottimo lavoro proseguendo verso un giusto cambiamento di rotta.Come Commissione Ambiente esprimiamo ancora la nostra gratitudine nei confronti degli operatori del Servizio Giardini che diligentemente continuano il loro operato". 

FIORE ALL'OCCHIELLO DI ROMA - "Un oltraggio ed una grave offesa alla città", erano state le parole dell'assessora alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari dopo l'ennesimo raid vandalico a Villa Borghese. Sei casi in due settimane che accendono i riflettori su una situazione sempre più allarmante: "Il Servizio Giardini tornerà ad essere il fiore all'occhiello di Roma - conclude Daniele Diaco - e noi continueremo a lavorare e a vigilare affinché non accadano più questi atti di becero vandalismo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto attacco al Servizio Giardini in due settimane: distrutti altri mezzi a Villa Lazzaroni

RomaToday è in caricamento