rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Marcellina

Alberi abbattutti e staccionate divelte, vandali al Parco Regionale dei Monti Lucretili

Gravi i danni sul sentiero 303 che collega Prato Favale ai Pratoni di Monte Gennaro. Sporta una denuncia dall'Ente Parco

Gravi danneggiamenti al sentiero 303 che collega Prato Favale ai Pratoni di Monte Gennaro. I vandali sono entrati in azione, arrecando numerosi danni, in uno dei più noti e battuti percorsi di trekking del Parco Naturale dei Monti Lucretili, provincia nord est della Capitale. In particolare ignoti hanno divelto staccionate, coperto la segnaletica con vernice, abbattuto alberi ed intralciato alcuni passaggi con rami e sassi. 

DENUNCIA DELL'ENTE PARCO - "Un danno grave che sfregia l’ambiente - scrive l'Ente del Parco Regionale dei Monti Lucretili - e danneggia tutti i fruitori che amano percorrere questi spazi in ogni stagione. L’Ente è sdegnato, tanto più che questo atto appare insensato e incomprensibile e costituisce una perdita sostanziale ed economica per i cittadini. Al momento il sentiero risulta inagibile: sono in atto le verifiche del caso. Contro tali atti di vandalismo l’Ente sporgerà denuncia".

CLICCA PER VEDERE LE FOTO 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi abbattutti e staccionate divelte, vandali al Parco Regionale dei Monti Lucretili

RomaToday è in caricamento