menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di @TschanzMF da Twitter

Foto di @TschanzMF da Twitter

Vandali, il murale di Kentridge deturpato dai writer

"Uno scempio", "una vergogna", "nessun rispetto per il lavoro altrui". Sono i commenti indignati degli utenti su Twitter alle foto dell'opera di street art rovinata da scritte e tag

Ancora scritte a bombolette sulle mura di Roma, ma stavolta il danno tocca un'opera di street art che ha ricevuto plausi da ogni dove e grandi celebrazioni dagli addetti ai lavori. Parliamo del fregio (500 metri) Triumphs and Laments, regalato alla città dall'artista Kentridge, dedicato alla storia di Roma e alla sue icone maggiori, scavato in uno strato grigio di smog sui muraglioni del lungotevere. 

Un lavoro eccezionale, oggi letteralmente deturpato per mano dei soliti ignoti con scritte, tag, scarabocchi vari. L'immagine fa il giro di Twitter, in un tam tam veicolato da comitati impegnati nella grande battaglia per il decoro cittadino, tra questi Riprendiamoci Roma. E dall'associazione che organizzò l'evento il commento amaro: "Peccato non si riesca ad avere rispetto per il lavoro altrui". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento