Incide sul Colosseo i nomi di moglie e figlia: nei guai 55enne

Ennesimo atto vandalico ai danni dell'Anfiteatro Flavio. Per il turista sudamericano è scattata la denuncia per danneggiamento aggravato

Il proprio nome sul Colosseo. Per sempre. Deve aver pensato a questo un 55enne turista dell'Ecuador che ha pensato bene di immortalare il suo passaggio e quello della sua famiglia nell’anfiteatro Flavio.

Nel tardo pomeriggio di ieri, il personale della Soprintendenza Speciale del Colosseo addetto alla vigilanza interna del prezioso monumento ha visto e segnalato ai Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in servizio di Stazione Mobile nella piazza antistante l’ingresso pedonale al Colosseo, un turista dell’Ecuador di 55 anni che con una moneta da 1 euro aveva appena inciso le scritte “RACHID 2017” e “DIANA” – nomi della moglie e della figlia dell’uomo -  su uno dei pilastri.

Il 55enne è stato portato nella vicina caserma dei Carabinieri di via Tasso e denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato su edifici d’interesse storico e artistico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento