Vandali al Verano: danneggiate 70 tombe al cimitero cattolico ed in quello ebraico

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia piazza Dante. L'Ama: "Elementi concreti su possibili responsabili"

Il cimitero del Verano (foto d'archivio)

Vandali al cimitero monumentale del Verano dove nel corso della notte ignoti hanno danneggiato circa 70 lapidi.  Ad essere prese di mira croci, vasi di fiori, stelle di David, lastre in marmo e luci perpetue in vari punti dell'area del camposanto di San Lorenzo: via Tiburtina, riquadro 110, Pincetto e sezione ebraica. Un blitz vandalico che ha toccato sia l'area del cimitero cattolico che quella del cimitero ebraico e che ha riguardato solamete le tombe a terra, non i loculi. L’atto vandalico è stato scoperto durante il consueto giro di perlustrazione che il personale di vigilanza di Ama-Cimiteri Capitolini effettua prima dell’apertura al pubblico.

LE INDAGINI - Allertate le forze dell'ordine, sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo, la polizia scientifica e gli agenti della Digos. Sul caso indagano i militari dell'Arma della compagnia Roma Piazza Dante che al momento escludono la matrice antisemita dell'atto, visto che i danneggiamenti hanno riguardato indistintamente sia la parte cattolica che quella ebraica del cimitero monumentale. Delimitata l'area, resta da accertare quante siano effettivamente state le tombe danneggiate e quali quelle che lo erano già prima di questa notte. Secondo i primi accertamenti i vandali sarebbero entrati al Verano dall'ingresso su via Tiburtina Valeria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DENUNCIA CONTRO IGNOTI - Ama si è prontamente attivata con le Forze dell’Ordine fornendo le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, attivo 24 ore su 24. Tali immagini saranno in grado di fornire elementi utili sulla natura dell’atto sino all’individuazione degli autori. Sono stati consegnati quindi elementi concreti sui possibili responsabili. L’azienda è in costante contatto con gli investigatori allo scopo di fornire la massima collaborazione per individuare la natura dell’atto vandalico. A tutela dell’immagine aziendale, Ama-Cimiteri Capitolini provvederà a presentare una denuncia, al momento contro ignoti, presso le autorità competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento