Valle Galeria, i cittadini denunciano: "Odori nauseabondi di notte"

Oltre al racconto dei residenti della zona attorno alla discarica, continuano le segnalazioni fotografiche sui presunti versamenti di rifiuti non trattati in discarica

Nuove denunce dalla Valle Galeria. I residenti della zona attorno alla discarica lamentano che durante le ore notturne si sollevano odori nauseabondi che “non ci permettono di tenere le finestre aperte per via del caldo” racconta un residente. “La puzza, molto simile all'odore sprigionato da fughe di gas, ci fa dormire male e obbliga le persone con disturbi gastro-esofagei a chiudere le finestre per evitare il presentarsi di effetti come nausea e vomito”. 

Intanto continuano anche le segnalazioni fotografiche sui presunti versamenti di rifiuti non trattati nella discarica di Malagrotta. Le ultime immagini pervenute, scattate proprio questa mattina, sono molto simili a quelle che Romatoday ha pubblicato nelle scorse settimane in cui “si vedono dei sacchi di immondizia che sembrano ancora integri”. Nonostante “ci siano state date diverse assicurazioni sul fatto che i rifiuti sono tutti lavorati prima di entrare in discarica” i cittadini della Valle Galeria non abbassano la guardia.

Nelle scorse settimane, proprio per via delle continue denunce apparse sui mezzi di informazione, lo stesso Manlio Cerroni, presidente del Colari, la società che gestisce Malagrotta, aveva assicurato mezzo stampa che dall'11 aprile scorso entrano solo rifiuti trattati. Anche il prefetto Sottile, commissario all'emergenza rifiuti romana, aveva assicurato che nell'impianto di smaltimento non arriva più il tal quale.

Lo scorso 20 giugno Cerroni ha mandato una lettera al sindaco di Roma, Ignazio Marino, e per conoscenza anche al presidente della Regione Nicola Zingaretti e al ministro all'Ambiente, Andrea Orlando. Nella lettera l'avvocato Manlio Cerroni allontana qualsiasi responsabilità dell'attività della discarica sulla salute dei cittadini che vi abitano attorno. “Il 18 giugno è stato pubblicato dal Dipartimento di Epidemiologia del Servizio sanitario regionale il rapporto 'Epidemiologia rifiuti ambiente salute nel Lazio – Eras Lazio' la 'Valutazione epidemiologica dello stato della salute della popolazione esposta a processi di raccolta, trasformazione e smaltimento dei rifiuti urbani nella Regione Lazio”.

Cerroni riporta le conclusioni dello studio relative a Malagrotta: “Lo studio della coorte dei residenti nell'area di Malagrotta ha evidenziato un quadro di mortalità tra le persone più esposte in gran parte sovrapponibile con quello di riferimento”. In conclusione, difendendosi dal “bombardamento mediatico” Cerroni ha ribadito al sindaco: “Siamo profondamente convinti di fare al meglio il nostro lavoro e di essere meritevoli perché da più di trentanni Malagrotta opera, notte e giorno, al servizio della Città e ne è stata la fortuna e la salvezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto i cittadini della Valle Galeria si sono dati appuntamento per lunedì prossimo alle ore 8 a Piazzale Clodio per far sentire la propria voce proprio mentre dentro al Tribunale si terrà l'udienza sull'azione collettiva avanzata dai cittadini e dall'associazione Codici sulle 'morti sospette' per inquinamento. A far scattare la protesta la richiesta del Pm di archiviare il tutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento