menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valerio Massimo Manfredi intossicato, disposti accertamenti sulla caldaia dei vicini

Il noto scrittore è stato trovato esanime nella sua abitazione a Trastevere assieme alla scrittrice Antonella Prenner, anche lei trasportata in ospedale

Sono stati disposti accertamenti sulla caldaia dei vicini dello scrittore Valerio Massimo Manfredi, che nel tardo pomeriggio di giovedì 11 febbraio è stato ricoverato in gravi condizioni in ospedale dopo aver inalato monossido di carbonio. Il noto scrittore e storico è stato ritrovato esanime nella sua abitazione di via dei Vascellari a Trastevere. Con lui la scrittrice Antonella Prenner anche lei in gravi condizioni. I due sono ricoverati in terapia intensiva rispettivamente all'ospedale di Grossetto e al Policlinico Umberto I

I rilievi dei vigili del fuoco si sono conclusi venerdì mattina. La caldaia dell'appartamento accanto è stata quindi posta sotto sequestro proprio per consentire gli accertamenti. Tra le ipotesi c'è quella di un malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento. Sul caso indagano gli agenti del commissariato Trastevere. 

Fascicolo d'indagine 

In relazione all'intossicazione dei due, la Procura di Roma aprirà un fascicolo di indagine. Al momento l'ipotesi ritenuta più probabile è quella della fuga di monossido di carbonio. 

Chi è Valerio Massimo Manfredi

Nato a Piumazzo, in provincia di Modena, l’8 marzo 1943, Valerio Massimo Manfredi è archeologo, giornalista e scrittore. Dopo la laurea in Lettere Classiche a Bologna e una specializzazione in Topografia del mondo antico alla Cattolica di Milano, Manfredi ha insegnato presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, alla Loyola University di Chicago, alla Sorbona di Parigi e alla Bocconi di Milano.

È autore di numerosi romanzi di ambientazione storica, nel mondo classico greco e romano, oltre che di numerose pubblicazioni scientifiche e di saggi storici. Ha condotto inoltre numerose spedizioni, tra cui vanno citate la spedizione ‘Anabasi’ in cui ha ripercorso l’itinerario della ritirata dei Diecimila descritto da Senofonte, la spedizione Har Karkom (Israele) e la ricognizione del sito del Trofeo dei Diecimila; ha inoltre partecipato a varie campagne di scavo in Italia (siti di Lavinium, Forum Gallorum e Forte Urbano). 

Chi è Antonella Prenner

Antonella Prenner è una filologa e latinista ed insegna all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha scritto numerosi e importanti studi sulla letteratura antica.  Nel 2018 ha firmato il suo primo romanzo, Tenebre. Vanta anche un'esperienza come assessore alla cultura del Comune di Formia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento