Cronaca

Seimila persone per l'ultimo saluto a Giulia e Valentina

Tutta Cisterna di Latina ieri si è stretta attorno ai cari delle due ragazze. Presenti anche i genitori di Valentina Porcelli, la ragazza tuttora in gravi condizioni all'ospedale Santo Spirito

Oltre 6.000 persone hanno dato ieri l'ultimo saluto a Valentina Arru e Giulia Brignone le due ragazze morte nell'incidente di Piazza dei Tribunali domenica mattina. Tutta Cisterna di Latina ieri si è stretta attorno ai cari delle due ragazze che hanno voluto un funerale congiunto per far sentire meno sole quelle due loro giovani, strappate troppo presto alle gioie della vita.

Di fronte a palazzo Caetani è stato allestito un altare all'aperto e la cerimonia è stata celebrata dal parroco, don Giancarlo Masci. A stringersi ai familiari delle vittime anche i genitori di Valentina Porcelli, la ragazza che era sul sedile posteriore con le amiche morte e ancora ricoverata in gravi condizioni nell'ospedale Santo Spirito a Roma. Presenti anche gli amici di Radio Enea, radio dove Giulia lavorava come speaker.

Anche l'ambasciatore e il console di Tunisia erano presenti alla cerimonia. Questo perchè Giulia Brignone era impegnatissima nell'ambito dell'associazione italiana amici della Tunisia.

“Cisterna deve smettere di essere luogo di lutto”, ha detto durante la sua omelia il parroco don Giancarlo Masci. “Dobbiamo affermare la vita, pensare ogni giorno che è bello viverla e non dobbiamo buttarla via”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seimila persone per l'ultimo saluto a Giulia e Valentina

RomaToday è in caricamento