Cronaca Lungotevere Arnaldo da Brescia

"Un uomo si è gettato nel fiume": trovato morto nel Tevere a sei metri di profondità

La segnalazione ai soccorritori dal lungotevere Arnaldo da Brescia, a Prati

"Un uomo si è gettato nel Tevere", questa la segnalazione fatta da Prati intorno alle 13:00 di venerdì 18 settembre dove alcuni testimoni oculari hanno notato una persona gettarsi nel fiume dal lungotevere Arnaldo Da Brescia.

Immediati sono scattati i soccorsi con l'arrivo sul posto della Squadra Fluviale, dei sommozzatori e di una squadra dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Roma che hanno da subito cominiciato le ricerche dell'uomo, "di nazionalità straniera". Sul posto per ascoltare i testimoni i Carabinieri. Presente anche il personale medico del 118. 

Dopo diverse ore di ricerche l'uomo è stato poi ritrovato dai sub dei pompieri privo di vita a 100 metri dal luogo della segnalazione a sei metri di profondità. 

Articolo aggiornato alle ore 17:30 del 18 settembre 2020 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un uomo si è gettato nel fiume": trovato morto nel Tevere a sei metri di profondità

RomaToday è in caricamento