rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

VIDEO | L'uomo con la felpa rossa che prende a pugni le donne vicino a Termini

L'aggressione è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza e racconta, ancora, della pericolosità in zona Termini

Un uomo con la felpa con il cappuccio rossa ha preso a pugni due donne che stavano camminando a pochi passi dalla stazione Termini, a Roma. L'aggressione, senza alcun motivo, è avvenuta in via Giovanni Giolitti lo scorso 9 maggio. 

A riprendere la scena sono state le telecamere di sorveglianza di un locale che puntano sul dedalo di vie dell'Esquilino. L'uomo, un cittadino del Gabon di 26 anni, secondo quanto ricostruito ha colpito una vittima ignara alla nuca, la seconda invece in volto. I passanti hanno soccorso le due donne e poi dato l'allarme. Sul posto sono così accorsi i carabinieri di San Lorenzo che hanno bloccato il 26enne. 

Una manovra comunque faticosa perché il giovane ha anche colpito un carabiniere con una gomitata per poi prendere a calci la 'gazzella' di servizio. Arrestato e portato in tribunale, per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere. 

Non è la prima volta che nell'area della stazione avvengono aggressioni senza alcun motivo apparente. Lo scorso febbraio la polizia locale fermò un cittadino di nazionalità ceca di 37 anni che prendeva a schiaffi le donne. Il 10 maggio invece, il giorno dopo la doppia aggressione del ragazzo con la felpa rossa, un cittadino romeno ha colpito con un pugno al volto un uomo mandandolo in coma. L'aggressore è stato arrestato dalla polizia di Stato.

Video popolari

RomaToday è in caricamento