Giallo all'Insugherata: 49enne trovato nudo al parco, poi la morte in ospedale

L'uomo è stato soccorso dall'ambulanza in via Paolo Emilio Castagnola. Indaga la polizia. Disposta l'autopsia. Sul corpo della vittima delle ferite lacero contuse

Il luogo dove sono stati trovati alcuni degli indumenti del 49enne

Giallo al Parco dell'Insugherata dove un uomo romano di 49 anni è stato trovato nudo ed in coma davanti l'ingresso dell'area verde di Monte Mario, poi la morte dopo il ricovero d'urgenza in ospedale. La segnalazione della presenza di una persona riversa in terra in via Paolo Emilio Castagnola intorno alle 13:00 dello scorso sabato 1 luglio. Allertati i soccorritori l'uomo è stato trasportato d'urgenza all'ospedale San Filippo Neri dove è morto nel corso della notte del 2 luglio a causa di un arresto cardiocircolatorio. A tingere di mistero il decesso dell'uomo, un 49enne residente nella vicina Borgata Ottavia, la presenza sul suo volto e sul corpo di alcune ferite lacero contuse. 

NUDO DAVANTI AL PARCO

Ad infittire il mistero il fatto che l'uomo sia stato trovato senza nessun vestito indosso, con solamente i pantaloni della tuta abbassati su una gamba sino al piede. I segni trovati sul corpo del 49enne, sono compatibili e farebbero pensare a delle ferite provocate dal passaggio dello stesso, nudo, nella fitta macchia, tra le sterpaglie e la selva del parco dell'Insugherata.

VESTITI NEL PARCO

Un giallo sul quale stanno cercando di fare luce gli agenti della sezione investigativa del commissariato di polizia di Primavalle, diretti dalla dottoressa Angela Cannavale. Trovato il 49enne in coma in via Castagnola, sul posto sono giunti per i rilievi anche gli agenti della polizia scientifica. Effettuato un primo sopralluogo nel parco dell'Insugherata gli investigatori hanno poi trovato sia gli slip dell'uomo che una scarpa. 

ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO

Già altre volte il 49enne era stato trovato in stato di incoscienza nell'area verde di Monte Mario, richiedendo anche in passato le cure dell'ospedale. Questo weekend la tragedia, con il decesso dell'uomo all'ospedale San Filippo Neri. Secondo i primi accertamenti medici dovuto ad un arresto cardiocircolatorio. 

ESAME AUTOPTICO

La salma dell'uomo è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ne ha disposto l'esame autoptico per chiarire con certezza le cause del decesso e soprattutto fare luce sulle cause delle ferite lacero contuse trovate sul corpo del 49enne. Al momento gli investigatori del commissariato di Primavalle non escludono nessuna ipotesi investigativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento