menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ricerche in mare a Campo di Carne

Le ricerche in mare a Campo di Carne

Trascinato in mare dalla corrente, trovato morto un uomo di 61 anni

La tragedia si è consumata nelle acque di Cerveteri. Il cadavere di Maurizio Nunzi recuperato dalla Capitaneria di Porto

Tragedia in mare a Campo di Carne, nel Comune di Cerveteri, dove un uomo è morto dopo essere stato trascinato dalla corrente. Si tratta di Maurizio Nunzi, un 61enne residente a Viterbo, di cui si erano perse le tracce domenica mattina.

A lanciare l’allarme un anziano intorno alle 10:00 della mattinata del 4 ottobre, dopo aver visto un uomo essere risucchiato dal mare mentre provava a guadare il canale del Fosso di Zambra che si immette nel mare. Visto sparire l'uomo trascinato dalla corrente i soccorritori intervenuti sul posto hanno trovato uno zaino sulla battigia con dentro i documenti e le chiavi dell'auto di Maurizio Nunzi.

Allertati i soccorsi sono da subito cominciate le ricerche. Imponente lo schieramento dei mezzi messi in campo sotto il coordinamento della Direzione marittima di Civitavecchia. Oltre ad una motovedetta “ognitempo” e ad un gommone della Guardia costiera, è stato da subito impiegato nelle ricerche un elicottero dei Vigili del fuoco decollato da Ciampino, poi avvicendato da un elicottero della base di Sarzana della Guardia Costiera. Determinante anche l’impiego nelle operazioni di ricerca del nucleo sommozzatori dei Vigili del fuoco. A rendere complicate le ricerche il mare mosso, con onde altre sino a 3 metri.

Le ricerche sono proseguite per diverse ore, sino alle 16:00 quando i sommozzatori dei pompieri hanno individuato a circa 200 metri dalla riva il corpo privo di vita del 61enne. Da accertare cosa abbia determinato la tragedia, fra le ipotesi quella che la vittima possa essere stata trascinata in mare dalla corrente mentre cercava di guadare il fosso di Zambra, ma non si esclude che l’uomo possa aver avuto un malore.

Traslata la salma all'obitorio di Cerveteri l'uomo è stato identificato grazie alle ricerche condotte dal Comando territoriale dell’Arma dei Carabinieri. La salma di Maurizio Nunzi è stata quindi messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Disposta l’autopsia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento