Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Ostia / Lungomare Amerigo Vespucci

Ostia, cadavere all'altezza dell'ottavo Cancello di Castel Porziano

Il corpo dell'uomo è stato ritrovato dopo le 16:30 di oggi 21 ottobre. Dai primi esami non risultano segni di violenza sul corpo. Non si esclude nessuna pista, dal gesto volontario alla morte indotta

Macabra scoperta ad Ostia, tra le dune della spiaggia di Castel Porziano e quella di Capocotta. All'altezza dell'ottavo Cancello, alle 16:30 circa, è stato ritrovato il cadavere di un uomo di 53 anni, P.P. le sue iniziali. 

A ritrovare il corpo alcuni passanti che hanno avvertito il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Ostia coordinati dal capitano Paolo Del Giacomo e il 118, con un'automedica e un'ambulanza. Dai primi esami non risultano segni di violenza sul corpo.

Vicino la vittima sono stati ritrovati quattro flaconi di Miniasun potente farmaco calmante antidepressivo e alcuni alcolici. Il corpo, inoltre, presenta segni di avvelenamento. Al momento non si esclude nessuna pista, dal gesto volontario alla morte indotta. L'autopsia fornirà ulteriori elementi per indirizzare le indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, cadavere all'altezza dell'ottavo Cancello di Castel Porziano

RomaToday è in caricamento