rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Attraversa i binari, si rompe un braccio e resta incastrato sulle rotaie

L'uomo di 50 anni, ieri alle 21, si trovava all'altezza di Ponte Casilino. I due poliziotti che lo hanno salvato hanno scavalcato le recinzioni di sicurezza

Una sciocchezza che sarebbe potuta finire in tragedia. Un 50enne romeno, ieri sera alle 21, mentre stava attraversando i binari, quando a seguito di una caduta si è rotto un braccio rimanendo incastrato sulle rotaie. 

L'ALLARME - L'episodio è accaduto nella tratta ferroviaria Roma-Giardinetti, all'altezza di Ponte Casilino, dove l'uomo è stato salvato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore che sono accorsi a seguito delle chiamate al '113' effettuate da alcuni cittadini che hanno visto dai balconi delle proprie abitazioni un uomo a terra, sofferente, fermo sopra i binari.

BRACCIO FRATTURATO - Gli agenti, col buio ormai sopraggiunto e la conseguente scarsa visibilità, si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione, in quanto sarebbe potuto sopraggiungere di li a poco un treno, il cui conducente avrebbe avuto grandi difficoltà nel vedere l'uomo bloccato sui binari. I poliziotti hanno così scavalcato le recinzioni di sicurezza, arrivando in pochi secondi dal ferito, il quale sofferente e sotto choc, non riusciva a muoversi, avendo peraltro un’evidente frattura ad un braccio.

IL SALVATAGGIO - Date le circostanze i due agenti non hanno potuto far altro che prendere il ferito in braccio, e velocemente allontanarlo mettendolo al sicuro, appena un minuto prima del passaggio di un treno. Accompagnato con un'ambulanza in ospedale, è stato operato d'urgenza per la frattura al braccio, ma le sue condizioni sono buone.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attraversa i binari, si rompe un braccio e resta incastrato sulle rotaie

RomaToday è in caricamento