rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Moricone

Litiga con la fidanzata, poi impugna una chiave inglese e danneggia le auto in sosta

Per fermare l’uomo i carabinieri hanno dovuto utilizzare lo spray urticante

Ha creato il panico dopo aver litigato con la fidanzata aggredendo i passanti e danneggiando delle auto in sosta con una chiave inglese. E’ accaduto a Moricone, piccolo Comune della provincia di Roma.

I Carabinieri della Stazione di Moricone hanno dovuto chiedere ausilio ai colleghi di Palombara ed a una “gazzella” della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monterotondo per bloccare un ragazzo, con la passione del pugilato. Quando i militari di Moricone sono giunti, a seguito di diverse richieste d’intervento al 112, nei pressi di una autofficina sulla piazza del paese, hanno trovato un giovane di circa 2 metri e dal fisico palestrato che, dopo avere danneggiato diverse autovetture in sosta, stava continuando a brandire una grossa chiave da meccanico, sottratta in una autofficina, minacciando chiunque provasse ad avvicinarlo.

I Carabinieri, atteso l’intervento dei rinforzi da Monterotondo e Palombara, hanno subito constatato l’impossibilità di riportarlo alla ragione con azioni di persuasione. Il giovane, infatti, incurante delle numerose uniformi di fronte a lui, si è scagliato direttamente contro i militari, così questi ultimi, agendo contemporaneamente, nonché ricorrendo all’uso dello spray antiaggressione in dotazione, sono riusciti a disarmarlo ed immobilizzarlo.

Sul posto è sopraggiunto anche il personale del 118 per sottoporre l’esagitato a trattamento sanitario obbligatorio, trasportandolo all’ospedale di Monterotondo. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, l’azione violenta del giovane era stata indotta da un litigio avuto poco prima con la compagna e dal successivo abuso di alcolici nel bar della piazza del paese.

A salvaguardia dell’incolumità della ragazza dalle reazioni violente e incontrollabili del compagno e per non turbare nuovamente la serenità di una tranquilla cittadinanza del piccolo centro della Sabina, i Carabinieri chiederanno alla Procura della Repubblica di Tivoli la misura di sicurezza del divieto per il giovane di entrare nel comune di Moricone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la fidanzata, poi impugna una chiave inglese e danneggia le auto in sosta

RomaToday è in caricamento