Cronaca

Umberto I: Pronto Soccorso affollato? I reparti però sono vuoti

I pazienti attendono ore un posto letto. I dati del 2011 però attestano un numero esiguo di ricoveri nei tanti reparti dell'Umberto I. I numeri sono stati pubblicati da Repubblica.it

Lunghe e interminabili attese di soccorsi? Sì, ma i reparti nel frattempo sono vuoti. Continua la baraonda sanità e mentre la Procura prosegue con le indagini in merito alla presenza di eventuali disfunzioni sui Pronto Soccorsi della capitale, dal Policlinico Umberto I emergono altri dati che, a un primo sguardo, risultano quanto meno anomali. Dopo la storia scandalo della donna in coma legata alla barella, i numeri dei ricoveri dell'anno passato, pubblicato sulle colonne di Repubblica, rivelano la stranezza:  il 2011 conta 40 mila ricoveri per un totale di 1200 posti letto. Reparti sottoutilizzati? Così pare, e i pazienti intanto aspettano. Ecco qualche numero riportato dal quotidiano per mettere in luce una sostanziale improduttività delle tante Chirurgie e Medicine della città universitaria.


Venti ricoveri nella Chirurgia del seno, 88 nella Chirurgia generale E, 40, neanche uno a settimana, nella Chirurgia generale Valdoni, 17 in quella a indirizzo vascolare. La Fisiopatologia chirurgica A che nel 2011 ha eseguito un solo intervento, mentre la Fisiopatologia chirurgica C ha ricoverato 31 pazienti. Sono stati 40 nella Cardiochirurgia d'urgenza dove, come scritto su Repubblica, "non si arriva a un intervento a settimana". Cinquantacinque sono stati i ricoveri in Cardiologia e angiologia, 49 nella Cardiochirurgia pediatrica, 42 nella Laserterapia ed endoprotesi tracheobronchiali, 4 nel reparto Trauma del Pronto soccorso, 47 in Nefrologia ed Emodialisi A, 72 in Traumatologia e Chirurgia maxillo facciale d'urgenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umberto I: Pronto Soccorso affollato? I reparti però sono vuoti

RomaToday è in caricamento