Cronaca

Umberto I, il Pd contro Frati e Polverini: "Sono i responsabili dello scandalo"

Secondo la federazione romana del Pd i responsabili dello scandalo del Pronto soccorso dell'ospedale romano sono il rettore della Sapienza, Luigi Frati, e la presidente della Regione, Renata Polverini

La cattiva gestione del Pronto soccorso dell'ospedale Umberto I avrebbe dei "colpevoli". Dopo la denuncia alla presidente Polverini da parte dei chirurghi di Tor Vergata, adesso scende in campo anche il Pd romano che non ha dubbi. "La responsabilità dello scandalo al Pronto soccorso dell'Umberto I è del rettore della Sapienza, Luigi Frati, e della presidente della Regione, Renata Polverini". La federazione romana del Pd insieme al circolo di partito del Policlinico e al Forum regionale della Sanità del Pd Lazio, in una lettera aperta ai cittadini e agli operatori dell'Umberto I, indica i responsabili delle condizioni sanitarie nel pronto soccorso dell'ospedale romano.

Frati, secondo gli esponenti del Pd, sarebbe stato troppo "permissivo" nei confronti dei direttori delle cliniche universitarie. "Frati - si legge nel documento - ha grosse responsabilità istituzionali per aver permesso, e concesso, ai direttori delle cliniche universitarie di fare dei posti letto quello che più a loro aggrada (con la scusa della 'ricerca'), anziché fornire i letti necessari alle esigenze del Pronto soccorso". Dal canto suo, la governatrice del Lazio non ha mai prestato attenzione alle richieste dei lavoratori precari dell'ospedale. Polverini, sostiene il Pd, "è sempre stata sorda alle pressanti richieste e denunce dei lavoratori e dei responsabili, oggi sospesi, nonché alle situazioni di anni di precariato di tanti medici ed infermieri che lavorano in delicati settori dell'ospedale".

LE SOLUZIONI - Le soluzioni proposte per evitare altri scandali come quello della donna legata al letto da quattro giorni nella 'piazzetta' sono: "Rendere praticabile un protocollo di intesa che imponga l'utilizzo dei posti letto nelle cliniche per il Pronto soccorso, risolvere il precariato del personale in servizio da anni, puntare ad una vera riorganizzazione dei servizi territoriali assistenziali che riduca l'utilizzo dell'ospedale e riconsiderare il forte taglio dei posti letto che la stessa Polverini ha preteso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umberto I, il Pd contro Frati e Polverini: "Sono i responsabili dello scandalo"

RomaToday è in caricamento