rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Uccide la nonna in Germania e si nasconde in un campeggio sulla via Aurelia, arrestato 27enne

Il ragazzo aveva commesso l'omicidio vicino alla città di Ankum, in Germania, è stato arrestato dalla Polizia e portato in carcere a disposizione della Magistratura

Ha ucciso la nonna ad Ankum una città della Bassa Sassonia, in Germania, e si è nascosto a Roma, in un campeggio sulla via Aurelia. A trovare il killer, un 27enne tedesco, gli investigatori della Squadra Mobile durante le indagini sulle strutture ricettive. I poliziotti hanno anche sequestrato l'auto con cui il fuggitivo aveva raggiunto la Capitale.

Dopo l'omicidio, secondo quanto emerso dalla Questura di Roma, il giovane è scappato in Italia e ha provato a nascondersi. Le indagini sono state condotte dalla polizia di prevenzione, dalla polizia giudiziaria e dalle forze dell'ordine estere e si sono concentrate proprio sulle strutture ricettive.

Proprio durante i controlli a tappeto sono stati fatti su alberghi, B&B, affittacamere, ostelli, campeggi, aree sosta camper, il 27enne è stato trovato, nascosto in un campeggio sull'Aurelia, sperando di non essere rintracciato. I poliziotti hanno anche sequestrato l'auto del ragazzo.

A poche ore di distanza è stato rintracciato un altro ricercato, questa volta alloggiato in un albergo al Pigneto. I controlli hanno condotto una pattuglia del commissariato Porta Maggiore a bloccare un romeno di 47 anni, nella sua stanza. Su di lui pendeva un mandato di arresto europeo emesso dalla Romania per i reati di "percosse e disturbo dell'ordine pubblico". Durante le perquisizioni i poliziotti hanno trovato 2 targhe nell'auto del 47enne che sono state sequestrate e sulle quali sono tuttora in corso gli accertamenti. Entrambi i ricercati sono stati portati in carcere a disposizione della Magistratura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la nonna in Germania e si nasconde in un campeggio sulla via Aurelia, arrestato 27enne

RomaToday è in caricamento