menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco prende a calci e pugni gli anziani genitori

La madre ha chiesto aiuto al "113" per difendere il marito e se stessa dalla furia del figlio. Il 48enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia

Pugni e calci ai genitori, costretti a rinchiudersi in cucina. Una furia disperata quella di un 48enne romano che ieri, in viale del Vaticano, ha per l'ennesima volta aggredito sua madre e suo padre. La madre ha chiesto aiuto al ”113” per difendere il marito e se stessa dalla furia del figlio.

Quando i poliziotti sono arrivati, ad aprire la porta dell’appartamento è stato proprio il figlio, in evidente stato di ebbrezza alcolica. L’abitazione risultava a soqquadro e la coppia di anziani scossi ed agitati, si erano “rifugiati” in cucina. Davanti agli agenti l’uomo ha raggiunto il padre schiaffegiandolo, spintonando la madre, costringendo i poliziotti ad immobilizzarlo.

Accompagnato negli uffici di Polizia, il 48enne si è scoperto già essere stato denunciato proprio per violenze nei confronti dei genitori

Successivamente anche alle dichiarazioni della sorella circa i quotidiani maltrattamenti subiti dai genitori, che hanno confermato il reale timore per la loro incolumità, l'uomo è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento