Cronaca Pietralata / Via dei Monti Tiburtini

Ubriaco in ospedale dà in escandescenza, poi sfonda il vetro della volante della polizia

Le violenze al pronto soccorso del Sandro Pertini. Il 33enne ha minacciato gli agenti con un coccio di vetro in mano

Mattinata agitata all'ospedale Sandro Pertini quando intorno alle 9:00 di ieri è arrivato in pronto soccorso un uomo, soccorso in stato di ubriachezza dall'ambulanza del 118 alla stazione della Metro B1 Annibaliano, nel Quartiere Trieste. Giunto al nosocomio di via dei Monti Tiburtuni il 33enne, un cittadino algerino, ha iniziato a dare in escandescenza. 

Poliziotti minacciati al Sandro Pertini 

Al sopraggiungere dei poliziotti del commissariato Porta Pia, l'uomo ha cominciato a minacciarli con un coccio di vetro in mano per poi sfondare a calci il cristallo posteriore destro della volante dove lo stesso era stato fatto salire. Lo straniero ha continuato con lo stesso atteggiamento anche all’interno del commissariato Sant’Ippolito dove è stato accompagnato. 

Arrestato dalla polizia 

Risultato avere vari precedenti di polizia, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per resistenza, minacce aggravate a pubblico ufficiale nonché per danneggiamento ai beni dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco in ospedale dà in escandescenza, poi sfonda il vetro della volante della polizia

RomaToday è in caricamento