Tomba di Nerone, ubriaco colpisce commerciante alla testa e incendia negozio

Un 23enne in via Fosso del Poggio aveva minacciato il titolare di un esercizio commerciale prima dell'intervento della Polizia

Prima si era ubriacato, poi aveva ferito un commerciante alla testa per farsi consegnare l'incasso e infine aveva iniziato ad fuoco ad un negozio. Il folle pomeriggio di un 23enne polacco, con diversi precedenti penali, si è però concluso con l'arresto.

LE VIOLENZA DELL'UBRIACO – Il ragazzo, ieri, era entrato in un negozio in via Fosso del Poggio nella zona di Tomba di Nerone. Prima aveva consumato la birra appena acquistata all'interno, per poi rompere le bottiglie ormai vuote utilizzandole per minacciare il titolare dell'attività, colpendolo anche alla testa, e facendosi consegnare l'incasso.

PRINCIPIO INCENDIO AL LOCALE – Una volta allertato il '113', sul posto sono giunti gli agenti del Reparto Volanti della Questura e del Commissariato Flaminio. Gli agenti nell'immediato hanno soccorso, sincerandosi delle sue condizioni, il titolare dell'attività. Poi hanno cercato di fermare il malvivente, il quale nonostante la presenza della Polizia, stava continuando a bruciare alcune cassette di legno all'interno del locale mettendo in pericolo l’intera struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RAPINA E INCENDIO DOLOSO - Solo l'intervento dei Vigili del Fuoco ha messo fine infatti all'incendio che si era già propagato. L'uomo dopo essere stato bloccato dai poliziotti con non poca difficoltà è stato identificato e arrestato per i reati di rapina e incendio doloso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento