Turismo Sicuro: poliziotti italiani e spagnoli a pattugliare insieme le strade di Roma

Al via il quarto anno di collaborazione tra la Polizia di Stato ed il Cuerpo Nacional de Policia. I pattugliamenti andranno avanti sino alla metà di questo mese di luglio

Turismo sicuro 2017

E' ripreso ieri mattina, per il quarto anno consecutivo, il progetto "Turismo sicuro - Comisarias Conjuntas" sul territorio italiano. Il "Pattugliamento congiunto Italia Spagna", coordinato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, vedrà sino alla metà di luglio, Agenti della Polizia di Stato e del Cuerpo Nacional de Policia  in servizio per le strade di Roma e Napoli.

Nello stesso periodo poliziotti italiani saranno impegnati per le strade di Madrid, unitamente ai colleghi spagnoli, proseguendo le attività già iniziate nel mese di maggio a Tenerife, che hanno portato ad un importantissimo risultato operativo, ovvero l´arresto di un latitante agrigentino.   

Per le strade di Roma e Napoli, le pattuglie congiunte saranno a disposizione dei rispettivi Uffici Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con compiti di prevenzione e controllo del territorio, principalmente nelle aree a maggiore concentrazione turistica, e di scambio informativo con i turisti, anche per facilitare i contatti con le autorità diplomatico/consolari.

Questa iniziativa, di grande impatto per i turisti di molti paesi di madrelingua spagnola come sperimentato durante il Giubileo della Misericordia, si inserisce nel più ampio progetto del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che prevede per l´estate pattugliamenti congiunti in diversi paesi d´Europa, come Croazia, Montenegro, Francia, e Polonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento