Castel Porziano, si tuffa e sbatte con la testa sulla sabbia: grave quindicenne

L'adolescente, originario dei Castelli, è ricoverato al Grassi in gravi condizioni. Fatale un tuffo effettuato in un tratto dove l'acqua era particolarmente bassa

Dramma al secondo cancello, sul litorale di Castel Porziano. Un ragazzino di 15 anni è rimasto gravemente ferito dopo essersi tuffato e aver sbattuto la testa sulla sabbia. Il tratto dove ha effettuato il tuffo sarebbe stato infatti troppo basso ed il ragazzino ha quindi sbattuto la testa, rischiando di annegare. L'incidente è avvenuto intorno a mezzogiorno in un tratto di spiaggia libero. L'adolescente, originario dei Castelli romani, ha perso i sensi ed è stato rianimato sul posto per poi essere trasportato al Grassi. Le sue condizioni sarebbero gravi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento