Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Nomentano / Viale Regina Elena, 285

Tbc all’Umberto I: la Procura indaga per epidemia colposa

La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un'indagine contro ignoti dopo che ad una paziente del Bangladesh è stata riscontrata la tubercolosi. La donna era stata ricoverata nella clinica nel marzo scorso

La Procura di Roma ha avviato una indagine in relazione ad un caso di Tbc al Policlinico Umberto I di Roma. Nel fascicolo, ancora contro ignoti, si ipotizza il reato di epidemia colposa. La vicenda riguarda un contagio da "tubercolosi bacillifera" per una donna bengalese che l'11 marzo scorso ha partorito presso il policlinico.

L'aggiunto Leonardo Frisani coordinerà gli accertamenti che saranno svolti dai pubblici ministeri Alberto Pioletti e Claudia Alberti. I magistrati hanno affidato ampia delega ai carabinieri del Nas che, in questa prima fase, dovranno acquisire documentazione e cartelle cliniche.
Gli inquirenti dovranno cercare di verificare chi è entrato in contatto con la donna durante i giorni del suo ricovero. La notifica di Tubercolosi polmonare bacillifera è arrivata all’Umberto I dall'Ospedale L. Spallanzani, dove la paziente è tuttora in cura.

Secondo una nota diffusa ieri dalla direzione sanitaria del Policlinico Umberto I, l’ospedale avrebbe “tempestivamente avviato l'indagine epidemiologica per l'individuazione dei 'contatti stretti' tra il caso in oggetto e le pazienti ricoverate in patologia ostetrica e sala parto, dei neonati del nido e le relative mamme presenti tra l'11 e il 16 marzo, nonché di tutto il personale sanitario.

Durante l'assistenza – continua la nota - il personale sanitario ha, come di norma si effettua in tutto l'ospedale, regolarmente seguito le procedure per la prevenzione e il controllo del rischio da agenti biologici adottando tutti i previsti 'Dispositivi di Protezione Individuale'. La Direzione Sanitaria ha provveduto inoltre a comunicare, così come richiesto, al Servizio di Epidemiologia e Profilassi e Malattie Infettive della Asl Rm/A, il 7 giugno, l'elenco dei ricoverati considerati 'contatti stretti' con la paziente”. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tbc all’Umberto I: la Procura indaga per epidemia colposa

RomaToday è in caricamento