Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Conca d'Oro / Piazza Conca d'Oro

Truffano anziana e le portano via soldi e fede nuziale, fermati dopo inseguimento

I due sono stati smascherati dalla polizia nella zona di Conca d'Oro

Uno fermo in auto con il motore acceso, il complice in casa dell'anziana presa di mira, che dopo essere stata truffata gli ha consegnato 2mila euro, la carta bancomat e la fede nuziale. Due giovani truffatori, fra i quali un minorenne, poi arrestati dalla polizia fra Conca d'Oro e Prati Fiscali, al termine di un inseguimento per le strade del III municipio Montesacro. 

Sono stati due investigatori della squadra mobile della questura di Roma, oggi giovedì 20 luglio, durante un servizio rivolto a reprimere le truffe ai danni delle persone anziane, in piazza Conca d'Oro, a notare un'auto sospetta, con all'interno un ragazzo in evidente atteggiamento d'attesa. 

Roma capitale delle truffe agli anziani: l'identikit del truffatore e tutte le tecniche utilizzate

Uno dei due poliziotti si è avvicinato all'auto che, immediatamente, si è data alla fuga. L'altro, sospettando che ci fosse un complice nel palazzo, è entrato all'interno dello stabile dove, effettivamente, ha visto una persona uscire da una porta di casa con in mano degli oggetti sospetti. Subito dopo, provando a bloccarlo, ne è nata una colluttazione. 

Il truffatore, di appena 17 anni, aveva appena effettuato telefonicamente con il complice di 20 anni, una truffa ai danni di una signora di 91 anni. Il minorenne di origini campane, è stato immediatamente tratto in arresto e la refurtiva riconsegnata all'anziana donna. 

L'inseguimento del complice 20enne, è invece terminato in via dei Prati Fiscali, dove è stato tratto in arresto. Messi a disposizione dell'autorità giudiziaria dovranno rispondere di rapina aggravata e lesioni a pubblico ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffano anziana e le portano via soldi e fede nuziale, fermati dopo inseguimento
RomaToday è in caricamento