rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Civitavecchia

Due anziane raggirate in poche ore, truffatori trovati con oro e soldi presi a casa di una 92enne

Fermati a bordo di un'auto a noleggio sono stati trovati con oro e denaro appena presi a casa della donna

Messi in fuga da un'anziana che era già stata truffata in passato avevano poco prima raggirato un'altra signora, una 92enne, facendosi consegnare oro e denaro. Due truffatori - italiani di 40 e 27 anni entrambi con precedenti - poi fermati a bordo di un'auto a noleggio ed arrestati dalla polizia a Civitavecchia. 

I due impostori sono entrati all'opera mercoledì mattina nel comune portuale della provincia di Roma. Sono stati gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Civitavecchia a recarsi a casa di un’anziana che aveva da poco subito un tentativo di truffa.  La donna, già vittima in passato di un analogo raggiro, questa volta non è caduta nella trappola dei malfattori ed ha immediatamente allertato il 112. Nel frattempo gli agenti hanno effettuato da subito una capillare ricerca per le vie cittadine finalizzata a scovare i due truffatori, rintracciando un auto, con a bordo i due uomini, poi fermata per un controllo. 

A bordo di una vettura a noleggio i due uomini sono apparsi visibilmente nervosi. Insospettiti dal loro comportamento gli agenti hanno quindi approfondito il controllo trovandoli in possesso di 5.750 euro in banconote da 50 euro, vari monili d'oro e due carte di credito intestate ad una 92enne di Civitavecchia. 

Risaliti a casa dell'anziana 92enne, solo con l'arrivo della polizia la donna si è resa conto di essere stata truffata. La signora, negli uffici del commissariato di viale della Vittoria, ha quindi formalizzato la denuncia ed ha raccontato agli investigatori che poco prima i due fermati si erano presentati presso la sua abitazione, qualificandosi come operatori delle Poste e aveva consegnato loro denaro,  carte di debito e oggetti preziosi. La donna poco prima aveva ricevuto una telefonata da parte di un uomo, che spacciandosi per suo nipote, le aveva chiesto un’ingente prestito per risolvere un problema proprio con le Poste.

Accompagnati per l’udienza di convalida, il giudice per le indagini preliminari ha disposto per entrambi la misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.


Truffa anziana Civitavecchia-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due anziane raggirate in poche ore, truffatori trovati con oro e soldi presi a casa di una 92enne

RomaToday è in caricamento