Torrino, prima tenta la 'truffa dello specchietto' poi aggredisce i carabinieri

E' successo nel piazzale Ezio Tarantelli. A finire in manette un giovane 20enne già conosciuto dalle forze dell'ordine. La vittima un pensionato di 74 anni

Torna ‘Truffa dello specchietto’ nel piazzale Ezio Tarantelli al Torrino. Un 20enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e tentata truffa. Il giovane ha cercato di imbrogliare un pensionato romano di 74 anni ma è stato notato dai militari che si sono fermati per un controllo. 

Il giovane ha reagito colpendo i carabinieri più volte nel tentativo di fuggire. Dopo una breve colluttazione i Carabinieri sono risusciti ad ammanettarlo e a condurlo in caserma. Da qui, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato accompagnato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari. Sulla vettura, che è stata sequestrata e affidata in custodia giudiziaria, i militari non hanno riscontrato nessun danno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento