Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Stazione Termini, tenta estorsione ai danni di un sacerdote: arrestato

Il ladro di 50 anni voleva truffare il religioso per farsi consegnare 300 euro. La vittima si accingeva a salire su un treno per Fiumicino

Ancora un episodio di delinquenza alla Stazione Termini. Un cinquantenne romeno, ieri sera, ha cercato di estorcere 300 euro ad un sacerdote straniero per rientrare in possesso del computer che gli era stato rubato. Il malvivente è stato così arrestato ieri sera dalla Polizia Ferroviaria del settore operativo di Roma Termini. 

LA TENTATA TRUFFA - L’uomo aveva ripetutamente chiamato il religioso cercando di contrattare la riconsegna dell’oggetto che gli era stato sottratto alla fine di gennaio all’interno della stazione Termini,  mentre la vittima si accingeva a salire su un treno per Fiumicino. Il sacerdote si è così presentato all’appuntamento ma all’atto dello scambio erano presenti anche i poliziotti che hanno tratto in arresto l’estorsore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione Termini, tenta estorsione ai danni di un sacerdote: arrestato

RomaToday è in caricamento