rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Via della Pisana

Bravetta: tenta truffa alla poste per 10mila euro, arrestato

Con una carta d'identità cerca di truffare un ufficio postale di via della Pisana. L'obiettivo è un buono postale da 10 mila euro. L'uomo, 50enne romano, è stato arrestato

Falsa attestazione a pubblico ufficiale, possesso di documenti identificativi falsi e tentata truffa. Sono i capi d'accusa per un 50enne romano arrestato dai carabinieri di Bravetta. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è entrato in un ufficio postale di via della Pisana e munito di una carta d’identità palesemente contraffatta ha tentato di incassare un buono postale del valore di 10.000 euro, intestato ad un 42enne di Napoli.


L’impiegato postale ha notato che il documento di riconoscimento era stato falsificato e con una scusa  si è allontanato chiamando il 112. A questo punto, il truffatore, resosi conto di essere stato scoperto ha preso i documenti tentando di scappare. I Carabinieri lo hanno bloccato poco lontano in possesso della carta d’identità contraffatta e del buono postale che aveva tentato di incassare. Arrestato dai Carabinieri il 50enne è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bravetta: tenta truffa alla poste per 10mila euro, arrestato

RomaToday è in caricamento