Si fingono tecnico del gas e finanziere e truffano un'anziana 'ripulendole' casa

Vittima una donna di 83 anni residente in zona Salario. I due sono riusciti ad entrare nell'abitazione fingendo la ricerca di una perdita di gas

Un finto tecnico, un finanziere ed una perdita di gas. Queste le due false figure ed il pretesto mediante il quale due italiani di 47 e 48 anni hanno truffato un'anziana donna di 83 anni, 'ripulendole' l'appartamento nel quale vive in zona Salario. I due ladri sono poi stati arrestati dai carabinieri della Stazione Roma Viale Eritrea.

PERDITA DI GAS - Molto raffinata la tecnica utilizzata dai due per raggirare la vittima. Uno dei due aveva avvicinato la vittima in strada spacciandosi per un dipendente dell’azienda del gas, impegnato ad individuare una fuga di gas proveniente proprio dall’abitazione della donna. Con questa scusa si è fatto accompagnare all’interno della casa dell’anziana e dopo aver simulato un controllo in ogni ambiente, è entrato in scena l’altro complice.

FALSO FINANZIERE - Dopo aver bussato alla porta, il compare si è qualificato come finanziere, comunicando all’anziana signora che l’erario era in procinto di restituirle 12mila euro per un errato calcolo fiscale. Il pagamento, però presupponeva un doveroso controllo dei preziosi di cui disponeva, per verificare l’effettiva “posizione finanziaria” della malcapitata interlocutrice.

VITTIMA DISORIENTATA - Così la vittima, travolta da un mix di emozioni innescato, da una parte, dalla preoccupazione di una fuga di gas e, dall’altra, dalla gioia di ricevere migliaia di euro dall’erario, ha affidato tutti i suoi preziosi al sedicente finanziere, il quale, dopo aver simulato di controllarli uno ad uno, li ha fatti sparire, allontanandosi dall’appartamento con il suo complice, non prima di aver rassicurato l’anziana sul buon esito delle verifiche.

FERMATI CON LA REFURTIVA - Per loro sfortuna i due ladri hanno trovato i Carabinieri della Stazione Roma Viale Eritrea sulla loro strada che li hanno inseguiti e bloccati dopo un breve inseguimento. Recuperata anche la refurtiva sottratta all’anziana per un valore che supera i 100mila euro. I due sono stati trovati in possesso anche di denaro contante ed altri oggetti verosimilmente sottratti ad altre vittime che i Carabinieri stanno individuando.

ULTERIORI INDAGINI - Sono in corso ulteriori indagini per individuare eventuali complici degli arrestati ed identificare eventuali ulteriori vittime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento