Truffe, versano soldi ma gli acquisti sono "invisibili": il pacco diventa 2.0

Denunciati quattro uomini, tutti originari di Acerra e di Napoli. Dovranno rispondere di truffa on line

Il "pacco", la truffa che resa popolare dal film di Nanny Loi, diventa virtuale. E' una versione 2.0 della più classica delle truffe quella scoperta dagli agenti del commissariato di Tivoli. Tutto ha inizio con la segnalazione di una vittima che ha raccontato di aver versato 180 euro, quale somma pattuita per l’acquisto di una telecamera, su una carta prepagata indicatagli dal venditore, ma del suo acquisto nemmeno l’ombra.

L'uomo, si è rivolto allora agli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Tivoli, che in collaborazione con gli agenti del commissariato di Acerra, hanno avviato una prima attività di indagine. Il primo indizio, fornito dalla stessa vittima e utilizzato immediatamente dagli agenti è stato il numero della carta dove aveva fatto il versamento. Tracciandone i movimenti, gli investigatori sono riusciti ad immortalare in prossimità di alcuni uffici postali, grazie alle telecamere, quattro uomini che, in tempi diversi effettuavano prelievi e che, grazie ad ulteriori riscontri investigativi, tra cui l’utilizzo di una carta personale, sono stati completamente identificati.

Perquisite le abitazioni dei tre uomini di 20, 22, 38 anni, tutti e tre originari di Acerra e di un uomo di 47 anni, di origine partenopea, gli agenti hanno recuperato ulteriori  indizi della loro attività truffaldina. 15.000 euro in contanti, messaggi di registrazione sul sito di Poste Italiane, numerosi inserzioni di vendita su siti on line e una fitta rete di messaggi nei cellulari dei malviventi, nei quali veniva pianificata l’organizzazione dei prelievi da effettuare utilizzando carte di soggetti compiacenti.

Al termine dell’operazione, visti i gravi indizi di colpevolezza raccolti, i quattro sono stati denunciati per il reato di truffa on-line, in concorso tra di loro.
Proseguono le indagini, per individuare eventuali complici collegati alla stessa organizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento