Cronaca Ostia

La truffa su Marketplace, una ricevuta falsa di un bonifico per comprare lo smartphone sui social

L'autore della truffa, un 21enne, in casa aveva una replica di una pistola priva di matricola ed alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabinoidi per cui è stato sanzionato

Ha acquistato in rete un cellulare pagandolo con una ricevuta falsa, per poi tentare di rivenderlo sullo stesso sito. Una truffa, quella messa in piedi da un 21enne, scoperta però dalla sua vittima che ha allertato i poliziotti del commissariato San Paolo.

La vittima ha raccontato agli agenti che qualche tempo prima aveva messo in vendita uno smartphone sulla piattaforma di Facebook "Marketplace" e di averlo spedito a un indirizzo di Ostia dopo aver concordato la vendita per una 650 euro con una persona che l'aveva contattata tramite il social network. Quando ha capito di essere stato raggirato, vista la ricevuta del bonifico risultata falsa, ha anche trovato un annuncio in cui veniva pubblicata la vendita del suo smartphone - riconosciuto tramite il codice Imei visibile nelle foto sull'inserzione.

Ha così concordato, con un altro account, un appuntamento alla stazione Piramide con il fantomatico venditore con la scusa di voler acquistare il telefono, dove si sono presentati anche i poliziotti che hanno bloccato il truffatore nel momento in cui dalla tasca del giaccone ha tirato fuori lo smartphone, poi sequestrato poiché risultato essere quello di proprietà del denunciante.

In casa del 21enne, già noto alla giustizia e sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora nel Comune di Roma, è stata trovata una replica di una pistola priva di matricola e alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabinoidi per cui è stato sanzionato. Il giovane è stato denunciato per ricettazione e truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La truffa su Marketplace, una ricevuta falsa di un bonifico per comprare lo smartphone sui social

RomaToday è in caricamento