Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Truffa con il logo di un supermercato: "Se versi 60 euro te ne regaliamo 300"

Tutto avveniva tramite sms e web. A svelare il caso la polizia postale di Roma. Tre i soggetti coinvolti nella truffa, uno di questi residente nella Capitale

Usavano il logo di una famosa catena di ipermercati per truffare decine e decine di persone. Questa la dinamica: un presunto rappresentante contattava l'ignara vittima tramite un sms, informandola che, se fosse andata sul sito web della catena di negozi ed avesse eseguito le istruzioni, avrebbe potuto ricevere, anticipando una somma di soli 60 euro, una carta bancomat, con un credito prepagato di 300 euro. 

Tutto garantito da un inesistente "Fondo di aiuto alle famiglie del ministero dello Sviluppo economico". E tutto falso, come appurato dalla Polizia Postale che ha svelato il caso. Non c'era infatti nessun fondo di aiuto e gli unici a "regalare" denaro erano i malcapitati che, convinti dal raggiro, lasciavano sul sito 60 euro. 

Gli accertamenti hanno evidenziato che il sito incriminato risultava registrato a nome di un napoletano, l'utenza telefonica lasciata come contatto era invece intestata a un indiano residente a Roma, mentre l'utenza a mezzo di cui era stato inviato l'sms era intestata a una cittadina bulgara residente a Caserta.

Nei confronti degli ultimi due soggetti, il riscontro dei codici fiscali ha mostrato l'inesistenza presso i database dell'Agenzia delle entrate, lasciando fondatamente ritenere che i nominativi fossero stati creati artificialmente al fine di portare al termine la truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa con il logo di un supermercato: "Se versi 60 euro te ne regaliamo 300"

RomaToday è in caricamento