Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Talenti / Grande Raccordo Anulare

Truffa del finto incidente stradale sul Raccordo Anulare, in manette 53enne

Vittima un anziano, preso di mira all'uscita per la via Pontina

Finisce con l'arresto di un uomo di 53 anni un tentativo di truffa sul Grande Raccordo Anulare. E' accaduto ieri pomeriggio, quando due carabinieri, liberi dal servizio, effettivi alla Stazione di Roma Bravetta hanno arrestato un cittadino italiano, appartenente ad una nota famiglia di nomadi napoletani, nullafacente, che ha cercato di simulare un incidente stradale con un automobilista anziano che viaggiava a bordo della propria autovettura.

Truffa del finto incidente sul Raccordo Anulare

Già noto per aver messo a segno truffe analoghe, i militari, che viaggiavano a loro volta, dietro l’auto del malvivente, sul GRA all’altezza dell’uscita per la strada Provinciale Pontina, lo hanno visto lanciare un oggetto dal finestrino, all’indirizzo dell’auto della vittima. 

Truffatore in manette sul Gra 

Hanno poi assistito a tutta la messa in scena, fino a quando il truffatore ha cercato senza mezzi termini di farsi dare i soldi dalla vittima. A quel punto i due Carabinieri in borghese si sono qualificati e lo hanno ammanettato e portato in caserma, in attesa di essere processato presso le aule di piazzale Clodio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa del finto incidente stradale sul Raccordo Anulare, in manette 53enne

RomaToday è in caricamento