Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Via di Boccea

Truffa dello specchietto a Boccea: la vittima un anziano

Il truffatore, dopo una indagine, è stato arrestato

Ancora una truffa dello specchietto a Roma. Questa volta in zona Boccea. A dare l'allrme la vittima, un 67enne, che ha telefonato alla Polizia di Stato raccontando la dinamica di quanto accaduto. Mentre era alla guida della sua auto, giunto in via Martino V, direzione di via Prospero Santacroce, aveva avvertito uno strano fruscìo sul veicolo.

Quindi il conducente di un veicolo che lo seguiva ha iniziato a lampeggiare con i fari, costringendolo a fermarsi. Sceso dall'auto, l'uomo ha iniziato a minacciare il 67enne accusandolo di avergli danneggiato il veicolo. La vittima, spaventata, si era scusata riferendo di non essersi accorto di nulla.

Così per risolverla in breve tempo ed evitare di fare denunce all'assicurazione, la controparte pretendeva 96 euro. La vittima a quel punto, gli consegnava solo 50 euro e l'altro si allontanava facendo perdere le proprie tracce.

Con il numero di targa fornito e la descrizione dell'uomo appena fuggito, i poliziotti hanno iniziato una battuta nella zona circostante, intercettando l'auto in via Boccea angolo via Nazareth.

Intimato l'alt al conducente, già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi, lo hanno bloccato. Identificato pe un 39enne di Salerno, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Aurelio, dove è stato arrestato per estorsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto a Boccea: la vittima un anziano

RomaToday è in caricamento