Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

La truffa del giro di prova: con l'auto da comprare tampona il complice

Vittime due 80enni che hanno allertato la polizia. Per i due truffatori è scattata la denuncia

Due 80enni, un'auto in vendita e l'idea di una truffa da mettere in atto facilmente. Protagonisti due 40enni che però non hanno fatto i conti con la prontezza dei due anziani. Sono stati loro a richiedere aiuto e soccorso della volante del Commissariato Trastevere, diretto da Maria Placanica, per un incidente stradale dalle strane dinamiche.

L'auto in vendita 

La donna, ha raccontato ai poliziotti di essersi recata, insieme al marito, in zona Trastevere, al fine di incontrare il possibile acquirente della loro autovettura, messa in vendita con un’inserzione online qualche giorno prima. All’appuntamento, come da accordi, si era presentato un 40enne che, per visionare e provare l’auto, si era messo alla guida della stessa.

Il giro di prova

L’uomo però, d’accordo con un complice, appena partito per il giro di prova aveva tamponato l’autovettura di quest’ultimo simulando così un incidente stradale, al fine di richiedere ed incassare il risarcimento del danno subito.

La richiesta d'aiuto 

I due malfattori non hanno fatto i conti con la prontezza dei due anziani e dell’immediato intervento dei poliziotti, i quali, intuendo qualcosa di losco nella dinamica degli eventi, hanno applicato le misure dei protocolli operativi antitruffa, svelando così l’ignobile gesto ai danni di “vittime fragili”. I due 40enni, denunciati in stato di libertà, dovranno rispondere di tentata truffa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La truffa del giro di prova: con l'auto da comprare tampona il complice

RomaToday è in caricamento